Gianbattista Tiepolo compie 325 anni, il progetto Tiepolo250 lo celebra approdando sui social

0
25

di Sabrina Gambaro

325 anni fa nasceva Gianbattista Tiepolo, uno dei più importanti artisti del ‘700 veneziano che è riuscito a catturare, con la sua tavolozza e con le sue pennellate, luci e colori di un mondo che appare tanto concreto quanto misteriosamente idillico.

Nato in una famiglia di artisti, il giovane Tiepolo ne assorbe l’essenza motrice, pur rimanendo orfano in tenera età. La sua capacità di rendere funzionale una determinata tematica alla personalità del committente, senza mai però perdere la sua personalità ad ogni pennellata, renderà il suo nome immortale nel tempo anche nei momenti più cupi della storia umana.

Anche il pittore veneziano, infatti, rientra nelle ‘vittime’ della Grande Guerra. I bombardamenti che si sono susseguiti dal 1940 per tutto l’arco delle azioni belliche, hanno danneggiato o addirittura distrutto decine di opere e bozzetti dell’artista.

Una perdita incommensurabile a cui si è cercato di porre rimedio, almeno in parte, nella memoria umana.

Il progetto “Tiepolo250” è un esempio di questa volontà.

Cinque siti, da Vicenza a Würzburg, che ospitano le opere del veneziano, gli rendono oggi omaggio pubblicando foto, video e messaggi in occasione del suo compleanno. Un filo di arte lungo centinaia di migliaia di chilometri che approda su istangram con gli hastag #tiepolo e #tiepolo250.

Ma non finisce qui!

Le ville e i palazzi aderenti al progetto Tiepolo250 apriranno le proprie porte durante la settimana, nel rispetto delle disposizioni anti-covid, con la possibilità, per tutto il 2021, di acquistare il biglietto unico per visitare i 5 siti tiepoleschi e ammirare dal vivo i capolavori dell’artista.

Un modo per ricordare a tutti quanto l’arte possa dare nuova speranza e giovamento anche a distanza di secoli. Dato essenziale che, ancora oggi, neanche crepe strutturali che sferzano come fulmini nei cieli tiepoleschi riescono a scalfire. 

Articolo precedenteFusandola deviato: 18mila euro per uno studio commissionato dal Comune
Articolo successivoSperanza ha firmato: “Campania zona rossa da lunedì”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui