Vaccini a Cava, Cirielli (FdI): “Nessun polo vaccinale, navetta gratuita per gli ultra 80enni”

0
24

“E’ sconcertante che a Cava de’ Tirreni sia stato allestito un solo centro vaccinale (quello nella frazione di Santa Lucia) che, tra l’altro, non sarebbe dotato di tutte le tecnologie strumentali e infrastrutturali, per sottoporre al vaccino, in questa fase, tutti gli ultra 80enni e la popolazione scolastica”. Lo denuncia, in una nota, il consigliere comunale di Fratelli d’Italia Italo Cirielli: “L’ospedale, ormai da mesi, è stato depotenziato e tuttora non ci sono neanche i macchinari per la conservazione del vaccino Pfizer. Cos’è stato fatto in queste settimane per organizzare la campagna vaccinale? Poco. Nonostante le ultime dichiarazioni del sindaco Vincenzo Servalli, che sembrano indirizzare verso una dotazione tecnologica completa del polo creato a Santa Lucia, la situazione resta preoccupante. Se si dovessero ancora prolungare i tempi – dichiara Cirielli – i nostri anziani dovrebbero raggiungere la città di Salerno (anche se molti di loro sono privi di automobili) o, peggio ancora, attendere mesi prima di ricevere la somministrazione del vaccino nella propria città. Se l’amministrazione comunale e l’Asl non sono in grado di trovare una soluzione in tempi rapidi, propongo l’attivazione di una navetta gratuita per consentire loro di giungere nei centri vaccinali ubicati fuori città, nel pieno rispetto delle normative anti-Covid. Mi auguro che il sindaco Servalli accolga questa proposta di buon senso, perché si è già perso troppo tempo” conclude Cirielli.

Articolo precedenteLuca Attanasio: un breve riepilogo delle responsabilità secondo il diritto internazionale
Articolo successivoPagani, il consigliere Stanzione: “Il cinema multisala La Fenice adibito a sede del punto vaccinale”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui